Home / Cultura dal basso / Ciao Miro, le nostre strade non dimenticheranno i segni che hai lasciato.

Ciao Miro, le nostre strade non dimenticheranno i segni che hai lasciato.

Ci stringiamo al dolore di chi oggi ha perso un compagno, un amico, un fratello!

Leggi anche:

Kurdistan: la Turchia continua a spargere sangue

Il governo turco scaglia l'ennesima offensiva sulle regioni del Kurdistan iracheno. Nella mattina dello scorso 15 giugno, 60 aerei da guerra hanno bombardato 81 località, comprese zone abitate da civili, a Makhmour, Sinjar, Qandil, Zap e Xakurk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi