Home / Cybilla / Obscene Talks / Obscene Talk – Polycarenze ep. 3 – 4

Obscene Talk – Polycarenze ep. 3 – 4

Il salottino di PolyCar

Ecco il podcast:

ep. 3
ep. 4

Per chi legge, ecco la trascrizione:

  • La nostra cultura tra cinema, letteratura, televisione, educazione sessuale ci ha inculcato un immaginario romantico fatto di colpi di fulmine, monogamia, donne salvate da un principe azzurro. Il poliamore però non si vede, non si nomina, non ci insegnano a sognarlo e quindi anche semplicemente immaginarlo di fa sentire inadeguat_. Però esiste: come ci liberiamo da queste costrizioni dopo che le abbiamo abitate per una vita intera?

Non c’è la ricetta precisa perché dipende sempre dai costrutti sociali della persona. Io ovvio che non mi posso aspettare che una persona che ha vissuto 25 anni in una condizione per cui l’uomo è cacciatore e la donna è ricevente, debba dall’oggi al domani capire che queste sue costrizioni sociali siano un mix tra eteropatriarcato, eteromononormatività e amatonormatività ovvero l’atto di considerare l’amore romantico come il mito a cui tutte le persone, specialmente le donne, sognano nella vita. Sicuramente una buona base di educazione sessuale transfemminista e intersezionale sarebbe la cosa migliore. La cosa a cui siamo arrivate tutte quante è di cercare di aprire i nostri orizzonti decostruendo costrutti patriarcali che ci hanno insegnato fin da bambine e sin da bambini quindi, insomma IL PATRIARCATO E’ IL MALE DEL MONDO. Ci condiziona talmente tanto che arriva a condizionare le nostre vite, il nostro modo di vivere la maternità, il nostro modo di vivere le condizioni lavorative e anche le relazioni, soprattutto le nostre relazioni.

Il poliamore è femminista, non tutte le persone poliamorose sono femministe purtroppo anche se dovremmo essere tutt_ femministi. Si tratta sempre di costruire contro cultura e contro narrazioni, di decostruire gli stereotipi e di capire che il patriarcato ci insegna comunque che esiste una persona che è tua e quindi tu puoi automaticamente, nel momento in cui ti innamori di lei o la frequenti, puoi avere l’autorizzazione di metterci un veto. Non esiste una regola scritta per questa cosa ma sono regole sociali e culturali che le persone hanno creato. Bisognerebbe capire da dove sia nata la monogamia: non si sa perché non ci sono abbastanza studi in merito per capire se effettivamente la monogamia sia un qualcosa di prettamente naturale o prettamente culturale e così anche le non monogamie però una cosa è certa: è l’unica cosa che ci insegnano e quindi diventa un qualcosa che ci trasmettano di generazione in generazione anche se poi in realtà la monogamia nasce con il capitalismo. I grandi del passato sono stati assieme perché così in questo modo potevano controllare meglio i regni e poi a un certo punto nasce il matrimonio come lo conosciamo noi, il matrimonio monogamo e si tratta di un modo organizzativo, di organizzare insieme le finanze. C’è da chiedersi quanto ci sia di costruito in questo e quanto effettivamente ci sia di naturale.

  • Hai voglia di spiegarci a grandi linee cosa si intende quando si parla di non monogamie etiche?

Le non monogamie etiche è un termine ombrello. Le non monogamie etiche includono tutti quei tipi di orientamenti relazionali che consistono nella possibilità di intraprendere più relazioni con più persone con il consenso di tutte le persone coinvolte. Che tipi di relazione? Dipende: c’è chi preferisce aprire la propria coppia soltanto a livello sessuale e quindi si parla di relazione aperta, c’è chi include più tipi di relazione e quindi romantiche, sessuali e altri tipi di relazione basate su altri tipi di attrazione che magari si conoscono meno come l’attrazione sensuale, platonica.. e quindi si parla di poliamore, c’è chi decide di non definire le proprie relazioni e quindi considerarle come potenzialmente fluide e in evoluzione e quindi non si danno più etichette alle relazioni, si parla di partner e di relazioni a prescindere dal tipo e si parla di anarchia relazionale e poi ci sono gli swingers, gli scambisti che magari sono persone che nella loro quotidianità nella loro vita sono monogame ma che ogni tanto si concedono di fare scambi di coppia, andare in circoli BDSM, giocare, fare delle cose occasionali. Le non monogamie etiche sono tante e sono varie anche lo stesso poliamore si distingue in tanti tipi: c’è la poliginia, la poliandria e quinsi solo donne, solo uomini. Quando si parla di poligamia si parla di un matrimonio e avevo anche fatto un post a riguardo per capire i vari tipi di poligamia e come venisse intesa nel mondo occidentale e come fosse intesa nel resto del mondo. Spesso la poligamia è intesa come matrimonio dove solo gli uomini possono avere più donne quindi una visione patriarcale e si parla dei paesi a maggioranza musulmana e mormona quindi con contesti legati alle religioni. Ci sono anche tanti tipi di poliamore: il poliamore più gerarchico e dipende dagli accordi che si instaurano tra le persone.

  • Abbiamo chiesto a Car se ci consigliava qualche lettura e film:

Un film molto valido è “Professor Marston and the Wonder Woman” che è la storia di come è stato creato il personaggio di wonder woman e il creatore è poliamoroso quindi racconta la sua storia.

Come serie tv di valide non ce ne sono tante: uscendo dallo stereotipo due che ho trovato molto valide sono “She’s gotta have it”:nata come serie femminista e di emancipazione femminile, c’è una rappresentazione di una lei protagonista che ha tanti uomini e tante donne.

Un’altra serie che ho trovato valida come narrazione del poliamore è la sesta stagione di “Elite”. E’ interessante perché c’è il confronto con i genitori.

Come libri: il primo che si consiglia sempre è “La zoccola etica” perché è un orientamento riguardo al tema. Io adesso sto leggendo “Più di due” che è il passo successivo, un po’ più lungo, approfondito e ricco di storie ed esperienze. C’è un libro che si chiama “Il mito della monogamia” e uno italiano che devo ancora leggere che si chiama “Più cuori e una capanna” che parla del poliamore nelle istituzioni e quindi è molto più giuridico, parla di diritti e di possibilità di instaurare il poliamore nella vita di tutti i giorni.

Il salottino di PolyCar

Leggi anche:

In Val di Susa si riscrive la storia!

Valutazioni e prospettive del Campeggio di Ecologia Politica in Val di Susa (https://facebook.com/events/s/campeggio-di-ecologia-politica/318509075856539/?ti=icl) Si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi