Home / Saperi

Saperi

Salute e diritto allo studio non fanno parte del bilancio UniBo

Dopo le pressioni di studentesse e studenti, che per tre settimane consecutive hanno portato avanti proteste e contestazioni nella zona universitaria, tramite l’allestimento di un presidio continuativo in forma di un’aula studio autogestita all’aperto e a incursioni dentro al rettorato per esigere risposte concrete dall’amministrazione universitaria, quest’ultima si è ritrovata …

Read More »

NON CI ACCONTENTIAMO DELLE BRICIOLE!

Se è grazie alle pressioni fatte allestendo una Piazza Studio all'aperto sotto al Rettorato nel corso delle ultime due settimane che abbiamo ottenuto la riapertura di un'esigua parte delle aule studio, quello che vogliamo rispedire al mittente (che mai si è davvero espresso rispetto ai bisogni di studenti e studentesse) è un messaggio che nella mente di tutt* è ben chiaro: non è delle briciole che ci possiamo accontentare.

Read More »

Per pretendere risposte da Università ed Er.Go. INTASIAMOLI!

Di seguito condividiamo la lettera per pretendere che Università ed Er.Go si esprimano in merito ai problemi che in tantissim_ stiamo vivendo da ormai oltre due mesi. Invitiamo tutt_ a riprendere questa lettera e inoltrarla ai seguenti indirizzi ma non solo, mandiamola anche a docenti e testate giornalistiche, affinchè gli enti competenti la smetteano di scappare dalle proprie responsabilità, facendo gravare le loro mancanze sulle nostre vite.

Read More »

My “sweet” quarantine #3

Pubblichiamo un'altra intervista fatta ad una ragazza, studentessa fuorisede e lavoratrice a Bologna. La ragazza in questione sta vivendo la sua quarantena presso lo studentato Carducci di Er.Go.

Read More »

My “sweet” quarantine #1

Pubblichiamo la testimonianza di un ragazzo, studente e lavoratore fuorisede che, come molti, non riesce a reperire libri di testo per dare esami o scrivere la tesi. I disagi dati da questa situazione sono molti e vari. Lui ha voluto condividere la sua esperienza

Read More »

DI COSA ABBIAMO BISOGNO

Dall'immagine che si vuole far uscire all'esterno, sembra che l'Università di Bologna abbia affrontato l'emergenza del coronavirus come se niente fosse, con la serietà, l'efficenza e la democrazia che contraddistinguono il "modello Emilia-Romagna" (basta! Sono cinquant'anni che ci raccontano questa balla). Bella, bellissima favola! Basta parlare pochi minuti con qualunque studente, studentessa ma anche docente per capire che si tratta, appunto, solo di una favola.

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi