Home / Metropoli e conflitti globali / Dozza: continua la rivolta nel carcere di Bologna

Dozza: continua la rivolta nel carcere di Bologna

Anche a Bologna, nel carcere della Dozza, i/le detenut* stanno lottando con coraggio e determinazione contro le disumane condizioni a cui sono costrett*, rese ancora più invivibili da questa mondiale crisi sanitaria.
La giornata di ieri ha visto proseguire in maniera incessante gli scontri all’interno del penitenziario, arrivando all’occupazione di alcuni locali da parte della comunità in rivolta. Appena appresa la notizia si è formato spontaneamente un presidio di parenti, amici e solidali, che, accrescendo di ora in ora, ha deciso di partire in corteo attorno al carcere per cercare un contatto visivo e uditivo con l’interno. In tarda serata un gruppo di detenuti è riuscito ad accedere al tetto di uno stabile e al grido di “Libertà!” ha iniziato a dare fuoco a delle lenzuola, provocando una forte emozione nei cuori di chi stava fuori in presidio.
Al termine della giornata di lotta tre detenuti sono stati portati in ospedale, ma dentro quelle abominevoli mura del carcere la resistenza continua tutt’ora!
E’ notizia di oggi dell’apertura di una trattativa dei detenuti con le autorità.
Seguiranno aggiornamenti.

ASSIEME AI/ALLE DETENUT* IN LOTTA!
AMNISTIA SUBITO!

Foto: Davide Blotta, 09/03/2020

Leggi anche:

Testimonianza di L. – SPACEWARS

Riportiamo la testimonianza di L., studente di medicina che in tutti questi anni ha cercato di barcamenarsi tra le difficoltà date dal vivere in una città come questa, cercando di raggiungere criteri di merito totalmente incoerenti con la realtà sociale che viviamo e rincorrendo le scadenze di Er.go. Vogliamo spazi, servizi, trasporti e vogliamo uscire dal ricatto del merito a cui l'UniBo ci sottopone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi