Home / Metropoli e conflitti globali

Metropoli e conflitti globali

HANNO AMMAZZATO YAYA, YAYA È VIVO!

All’interporto di Bologna è avvenuta l’ennesima morte sul lavoro, causata da una strage che sembra essere senza fine, Yaya Yafa, ventiduenne originario della Guinea Bissau, schiacciato da un camion, al suo terzo giorno di lavoro. Ennesima morte sul lavoro, stesso copione mediatico, la parola “tragedia” rimbalza un po’ ovunque, tra …

Read More »

Univer-City: critica della città che verrà

Cosa ci aspetta in futuro? Come sarà la città di Bologna per i prossimi anni senza turismo? Come cambierà la gestione dello spazio urbano? A chi saranno rivolte le prossime trasformazioni della città? Continueremo a dover restare in bilico sul rasoio della precarietà per tirare a campare? Questo ciclo di incontri non ha l’ambizioso obiettivo di predire il futuro ma si pone almeno quello di dare delle linee guida per arrivarci preparati.

Read More »

Bologna – Giovedì 9 aprile – Solidarietà alle persone detenute.

9-10 marzo: rivolte e proteste in oltre 40 carceri d’Italia in seguito allo stato d’emergenza chiamato dal Governo per Covid-19.Nel silenzio assordante che circonda queste rivolte muoiono di carcere 14 persone.Nelle settimane successive, pochi/e escono, troppi/e si ammalano.Il 2 aprile muore il primo prigioniero contagiato dal virus alla Dozza.Le proteste …

Read More »

Dozza: continua la rivolta nel carcere di Bologna

Anche a Bologna, nel carcere della Dozza, i/le detenut* stanno lottando con coraggio e determinazione contro le disumane condizioni a cui sono costrett*, rese ancora più invivibili da questa mondiale crisi sanitaria.La giornata di ieri ha visto proseguire in maniera incessante gli scontri all’interno del penitenziario, arrivando all’occupazione di alcuni …

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi